Società Energetica di

Visualizzazione del sito ottimizzata per Firefox, Chrome ed Explorer a partire dalla versione 9.

Cerca nel sito

In primo piano

22 giugno 2021

Gas Naturale 2022/2023 - Dettagli del nuovo contratto consortile sottoscritto con Edison Energia SpA

Informiamo che nella sezione "contratti fornitura" è disponibile il file dei documenti sottoscritti nei giorni scorsi dal San Giulio per le 73 aziende consorziate coinvolte in tale somministrazione, con 240 contatori di fornitura per un consumo complessivo previsionale di circa 53.000.000 mc. Il CdA ha rinnovato la scelta per la gestione attiva del portafoglio di approvvigionamento; grazie a tale struttura contrattuale il Consorzio mantiene un ruolo dinamico, riducendo i rischi derivanti dal tradizionale e ormai obsoleto approccio di concentrazione della copertura del portafoglio in un unico istante durante l'anno. Sono state confermate le importanti caratteristiche, ormai consuete, del termine di pagamento a 30 giorni dalla data di emissione della fattura e l’assenza - per tutte le aziende coinvolte nella somministrazione - di garanzie.   Tale contratto sarà attivo dalle ore 6,00 del 1° gennaio 2022 fino al 31 dicembre 2023, nella sezione della fornitura dell'anno 2021 sono anche presenti le indicazioni sui termini fissi di trasporto di ciascun PDR. I valori riportati sono stati determinati in base alla capacità giornaliera (CG), definita sul profilo previsionale di consumo delle singole aziende consorziate e validata dalle stesse nelle scorse settimane. Per i soli PDR secondari è stata ottenuta la conferma dell’eccezione che non prevede l’applicazione di penali per gli eventuali superi della capacità giornaliera.   Sono in corso dei controlli accurati da parte della Segreteria Tecnica sui consumi effettivi registrati negli ultimi mesi, così da valutare per ciascun contatore le eventuali modifiche delle CG, che saranno a breve suggerite alle aziende interessate che dovranno aprovarle esplicitamente per renderle operative. E’ peraltro richiesto di comunicare tempestivamente al Consorzio le variazioni significative dei consumi. Come già previsto da anni per l’Energia, dal 2022 viene offerta in opzione la possibilità di acquistare “GAS VERDE” al costo aggiuntivo negoziato pari a 0,3 c€/Smc. L’offerta sarà valida fino al 31 dicembre 2021 per un quantitativo limitato di metri cubi, una volta terminato il volume disponibile sarà comunque possibile richiedere al fornitore una nuova quotazione ad hoc. Le aziende interessate potranno esplicitare la richiesta mediante una mail da inviare a staff@consorziosangiulio.it.   Le aziende già integrate nell’attuale somministrazione consortile del Gas non dovranno produrre nuova documentazione a Edison Energia SpA, a meno di eventuali variazioni.  Per le nuove aziende o per contatori aggiuntivi sono invece da produrre gli allegati contrattuali richiedibili alla Segreteria consortile o direttamente al fornitore, per la corretta gestione amministrativa e la relativa successiva fatturazione.   Per ogni necessità di supporto è sempre a disposizione il seguente referente del fornitore: Ing. Fabio Ortile - Cell. n. 366.6060860 – fabio.ortile@edison.it.   Restando a disposizione per ogni informazione aggiuntiva, porgiamo i migliori saluti Marco Mainini
21 giugno 2021

Energivori 2022 - Verifica preventiva gratuita dei requisiti offerta alle Consorziate

Anticipiamo che a fine settembre 2021, la CSEA renderà disponibile, ai fini dell’inserimento nell’Elenco delle imprese a forte consumo di energia elettrica, il portale per la raccolta dati della dichiarazione energivori per il 2022.   ll Consorzio propone gratuitamente la verifica preventiva della posizione, le consorziate interessate potranno compilare l’apposito template - richiedibile a segreteria@consorziosangiulio.it -  inserendo i dati di bilancio e di consumo dell'energia elettrica degli anni 2018-2019-2020. Per le aziende già analizzare in precedenza saranno necessari solamente quelli riferiti all’anno solare 2020 (in quanto i dati dei primi due anni sono già in nostro possesso). Sarà cura del Consorzio fornire i riscontri se l’azienda rientra o meno nei parametri utili ad ottenere l’importante agevolazione.  La CSEA verificherà il requisito di “energivorità 2022” considerando il triennio 2018-2020; si è in attesa della pubblicazione della determina dei prezzi, di cui forniremo notizie successivamente.     Per questioni organizzative viene richiesto l’invio della tabella compilata in tutti gli appositi spazi, entro e non oltre venerdì 9 luglio.   Ricordiamo inoltre che, come successo per l’anno 2021, alle imprese che presenteranno sul portale la dichiarazione energivori, verrà addebitato un contributo in quota fissa a copertura delle spese amministrative e di gestione, determinato come segue:   per le imprese che accedono al portale secondo le tempistiche corrette (apertura portale di fine settembre) l’importo è fissato a 100 Euro;   per le imprese che accedono alla sessione suppletiva (febbraio dell’anno successivo) l’importo è fissato a 300 Euro.   Il pagamento di tale contributo a CSEA è condizione necessaria per l’inserimento dell’impresa nell’elenco energivori.   Evidenziamo che la CSEA accetterà esclusivamente dichiarazioni firmate digitalmente, pertanto è necessario munirsi tempestivamente di un adeguato dispositivo di firma digitale.   Restando a disposizione per gli eventuali chiarimenti, porgiamo i più cordiali saluti   Marco Mainini